Progetto Un Sorriso per San Paolo

Posted by Guardare Lontano

0

In Guinea Bissau, da molto tempo e per diverse ragioni, la scuola funziona molto male.

Nel quartiere S. Paolo, periferia della capitale Bissau, in continua crescita demografica, operano le missionarie del Sacro Cuore, socie dell’associazione, che gestiscono la scuola privata S. Paolo. Questa non ha fini di lucro ed è parificata alla scuola statale. Il livello è quello dell’insegnamento di base unificato le cui classi vanno dalla prima alla sesta: quattro anni di elementari e due di medie.

Il progetto è un sostegno a distanza di bambini e bambine, con situazioni economiche precarie, che frequentano questa scuola.

Il sostegno permette di pagare la quota di

iscrizione, materiale scolastico, divisa, altri generi di necessità come medicine e cibo.

QUOTA ANNUALE DEL SOSTEGNO € 150,00

0

In Guinea Bissau, da molto tempo e per diverse ragioni, la scuola funziona molto male.

Nel quartiere S. Paolo, periferia della capitale Bissau, in continua crescita demografica, operano le missionarie del Sacro Cuore, socie dell’associazione, che gestiscono la scuola privata S. Paolo. Questa non ha fini di lucro ed è parificata alla scuola statale. Il livello è quello dell’insegnamento di base unificato le cui classi vanno dalla prima alla sesta: quattro anni di elementari e due di medie.

Il progetto è un sostegno a distanza di bambini e bambine, con situazioni economiche precarie, che frequentano questa scuola.

Il sostegno permette di pagare la quota di

iscrizione, materiale scolastico, divisa, altri generi di necessità come medicine e cibo.

QUOTA ANNUALE DEL SOSTEGNO € 150,00