Perché i sogni si realizzino

Posted by Autore


Presentiamo alcune testimonianze di persone che, a Nampula, in Mozambico, hanno usufruito e stanno usufruendo di un sostegno economico per i loro studi attraverso il Progetto Fondo Scuola, di cui sono responsabili Martina e Mariolina. Ormai da alcuni anni il Progetto è attivo e possiamo dire che sono varie decine le persone che abbiamo aiutato. Molti di questi giovani ormai hanno un lavoro professionale e questo ci rallegra, perché anche attraverso di loro il popolo mozambicano sta crescendo, non solo economicamente ma anche in dignità e, speriamo, in solidarietà.

Valorizzare terre coltivabili
Mi chiamo Faustino Abel, ho 23 anni e sto frequentando il terzo anno della Scuola Agraria di Nacuxa -Mussoril – Nacala - Mozambico.
Ho potuto usufruire dell'aiuto del Fondo Scuola a partire dal 2005, frequentando dalla sesta fino alla decima classe serali (a Nampula) e poi ho scelto questo corso professionale che può aiutarmi a trovare un lavoro che mi piace, oltre a valorizzare la grande ricchezza di terre coltivabili che esistono in Mozambico.
Sono nato ad Alto Molocue e mio fratello Florindo che lavorava a Nampula ha chiesto a Mariolina di aiutarmi negli studi in cambio di una collaborazione in casa mentre si costruivano le abitazioni di Nampula e la Biblioteca. Così ho accompagnato fin dall'inizio la presenza delle missionarie ed ho conosciuto i vari volontari italiani e portoghesi che hanno dato un poco del loro tempo per le varie attività. Con questi e con tante persone si sono intrecciati dei rapporti belli e profondi di cui ringrazio il Signore.
In questo periodo ho frequentato la catechesi ed ho ricevuto il Battesimo e la Cresima condividendo la fede in Gesù Cristo morto e risorto per salvare noi tutti ed aiutarci ad essere sale e luce della terra.
Sono orfano di padre e di madre, per questo mio fratello ha cercato di aiutarmi per poter frequentare la scuola, che è molto costosa e solo con l’aiuto dell’Associazione Guardare Lontano posso frequestare. Sono molto contento di quello che sto imparando e credo mi potrà servire sia per una lavoro dipendente che per un lavoro in proprio, nel caso riesca ad avere un terreno coltivabile tutto mio.
Ringrazio di cuore tutti quelli che sostengono questa iniziativa e spero anch'io di aiutare altri quando avrò una situazione migliore.
Faustino


Dare una risposta sincera
Cari benefattori: pace e bene nel Signore Gesú. Mi chiamo Rodriges Januário, figlio di Januário e di Maria Rosa (entrambi deceduti), sono nato a Nampula. Sono candidato al sacerdozio nel clero diocesano di Nampula, sono studente nel terzo anno del Corso di Teologia nel Seminario teologico interdiocesano S. Pio X, Maputo. Questa mia lettera é per ringraziare la vostra generosità, fratelli e sorelle di buona volontà, che attraverso la vostra solidarietà mi avete aiutato collaborando nella mia formazione e negli studi, con le vostre preghiere e con il sostegno economico, che ricevo per mano delle missionarie. Devo confessare che è davvero un grande aiuto che ricevo per il mio cammino, sapendo di essere chiamato da Dio e cercando di dargli una risposta sincera. Ho avuto l’accompagnamento delle missionarie a partire dall’anno 2006 ed ho condiviso con loro la vita fraterna soprattutto nel periodo delle vacanze, tempo che vivo nella parrocchia di S. Pedro nel quartiere Napipine, nella quale si trovano anche le missionarie della Compagnia Missionaria.
Chiedo al Signore, al quale raccomando le vostre preghiere, che vi benedica, vi doni le grazie di cui avete bisogno ogni giorno e vi conceda la sua felicità.
Rodrigues

Sogno orizzonti più ampi
Sono molto contenta dell’aiuto che ricevo per poter proseguire nei miei studi. Io non pensavo di poter ricevere nelle mie mani questa meraviglia che Dio ha fatto per me. Nella collaborazione e nella condivisione dei beni di quanti sostengono il Progetto Fondo Scuola vedo un segno dell’amore tra noi e davvero ricordo i cristiani della prima ora, che lavoravano le loro terre e, dopo il raccolto, vendevano e condividevano con tutti. Frequento il 1º anno della Facoltà di Biologia dell’Università Cattolica di Nampula – Insegnamento a Distanza Sono molto contenta degli studi che ho intrapreso, perché ho l’opportunità di aprire i miei orizzonti e posso aumentare le mie capacità di conoscenza e apprendimento. Normalmente abbiamo gli esami semestrali che sono andati bene tranne uno. Le missionarie non mi hanno lasciata sola, ma hanno cercato di aiutarmi cercando una persona preparata in due materie: chimica e statistica, dove avevo bisogno di ulteriori spiegazioni. Ringrazio di cuore tutti coloro che generosamente ci aiutano, chiedendo a Dio che vi benedica e vi dia molti anni di vita e successo nel vostro lavoro di ogni giorno. Il mio desiderio è quello di realizzare i miei sogni: il primo è lavorare nel campo sanitario e l’altro nell’area dell’assistenza sociale. Ma lascio tutto nelle mani di Dio perché mi aiuti. Concludo con un abbraccio per tutti.
Dalaina Armando Bacalhão

Acconsentire, accettare...
Mi chiamo Isabel Rodrigues, provengo dalla Provincia della Zambezia, Alto Molocue. Sono una persona giovane con il desiderio di appartenere alla Compagnia Missionaria, per questo sto iniziando il periodo formativo. Ho frequentato le scuole elementari e medie durante otto anni ad Alto Molocue dove abitano i miei genitori. Ho poi frequentato il liceo per 5 anni a Gurue.
Alla fine del liceo ho deciso per mia libera scelta di entrare nella Compagnia Missionaria per un periodo di conoscenza con l’intenzione di integrarmi nella stessa. Nel 2011 ho vissuto un periodo di servizio nella Biblioteca di Napipine, riflettendo sulla mia vocazione.
Il mio sogno iniziale era quello di frequentare un corso di medicina generale. Purtroppo non sono riuscita a superare gli esami di ammissione a questi corsi. Ho anche tentato nell’Istituto della Sanità di Nampula, in maggio, ma anche qui non é stato possibile entrare.
Le missionarie mi hanno consigliato di frequentare l’Università Cattolica del Mozambico (UCM) nella Facoltà di Diritto, il Corso di Scienze Religiose ed Educative. Ho accettato ed ho iniziato a frequentare questo corso. Qui non è necessario l’esame di ammissione. All’inizio è stato difficile perché sentivo di non avere la capacità di frequentare questo corso, ma di fatto non era vero, avevo le mie paure e non avevo chiaro qual era il fondamento di questo corso. Con l’andare dei giorni mi sono abituata e vedo che mi sta aiutando nella formazione intellettuale includendo la formazione nella Compagnia Missionaria. Grazie, è una opportunità grande per la mia vita.
Isabel