RIFALLA GIRARE

Posted by Gaspare e Lucia

Da febbraio a giugno dell’anno 2008, il gruppo giovanile di ispirazione cattolica AMICI DI SAN GERARDO e la collaborazione dell’associazione socio culturale VURRIA, con la collaborazione dell’Associazione di volontariato GUARDARE LONTANO – Onlus, hanno dato vita ad una rassegna cinematografica con il chiaro intento di coinvolgere la fascia giovanile di Sant’Antonio Abate (NA) dai 16 ai 29 anni.
Il fine è stato quello di contribuire a costruire anche a Sant’Antonio Abate una cultura critica, dettata da un modo di pensare ed agire civile e libero, vista attraverso la pellicola di alcuni registi che hanno saputo tradurre la vita ed il pensiero di uomini e donne “straordinari” realmente vissuti negli anni del secolo scorso.

I film trasmessi sono stati nell’ordine: MIO FRATELLO E’ FIGLIO UNICO in febbraio, LA ROSA BIANCA in marzo, HOTEL RWANDA in aprile, ALLA LUCE DEL SOLE in maggio, BLOOD DIAMOND in giugno.
Tutti i film in questione hanno raccontato la vita di uomini e donne che, pur vivendo in luoghi e periodi storici “difficili”, sono stati in grado di annunciare ed affermare le loro idee ed i loro principi di giustizia, uguaglianza, rispetto dei diritti umani, anche a costo di perdere la propria vita.
I fatti storici raccontati sono stati: LA SECONDA GUERRA MONDIALE E GLI ANNI DEL TERRORE DI HITLER, GLI ANNI DI PIOMBO IN ITALIA, IL GENOCIDIO RWANDESE AVVENUTO AGLI INIZI DEGLI ANNI NOVANTA, L’OMICIDIO PER MANO DELLA MAFIA DEL PARROCO PADRE PINO PUGLISI, LO SFRUTTAMENTO DEI TERRITORI E DELLE POPOLAZIONI AFRICANE PER IL COMMERCIO DEI DIAMANTI SU MANDATO DI SOCIETA’ EUROPEE.

Come si evince, dalla lettura dei fatti storici abbiamo voluto aiutare i giovani concittadini abatesi a far rigirare la propria mente e la propria coscienza, troppo spesso annebbiata dal consumismo e dal nichilismo di questi tempi.
Ogni appuntamento è stato seguito da un gruppo di giovani, i quali hanno contribuito attivamente, alimentando un dibattito che seguiva ad ogni fine rappresentazione. La serata veniva infine allietata da un buffet.

Si può sicuramente affermare la validità dell’iniziativa ed essere soddisfatti del vivo interesse suscitato nei partecipanti.