A Maputo

Posted by volontarie

Il Mozambico è uno stato dell’Africa sud-orientale; ha una superficie di km² 799.380, con una popolazione di 20.530.714 (censo 2007, Istituto Nacional de Estatistica – INE). La capitale è Maputo, la lingua ufficiale il portoghese e la moneta il metical (MT).
La città di Maputo si trova a sud della Repubblica del Mozambico, ha una superficie di Km² 300, una popolazione di 1.099.102 e una densità di abitanti per Km² di 3.663.67. Si estende dal mare – zona di cemento costruita circa 100 anni fa – verso l’interno con vari quartieri, che stanno migliorando la loro funzionalità con presenza di scuole, posti sanitari e mercati organizzati.
Esistono però sacche di povertà che esigono vari interventi soprattutto sanitari ed educativi. La presenza di alcune malattie come la malaria, la tubercolosi, l’AIDS sono ancora molto diffuse. Molti bambini orfani hanno bisogno di affetto e educazione. Varie organizzazioni si occupano di bambini che non possono accedere alla scuola o che sono in situazioni vulnerabili, soprattutto legate alla pandemia del AIDS.

La scuola mozambicana è così suddivisa: prescuola - 3 anni di scuola materna; scuola primaria – 5 anni di elementari e 2 di medie; scuola secondaria – tre anni di ginnasio e biennio propedeutico; università – 5 anni. L’anno scolastico inizia alla fine di gennaio e si conclude il 31 ottobre, mentre novembre e dicembre sono dedicati agli esami.
Lo stato ha costruito molte scuole, ma sono ancora insufficienti per contenere il numero elevato di ragazzi. Anche se la scuola è organizzata in tre turni giornalieri, molti non riescono a frequentare e vivono sulla strada. Le classi di una scuola pubblica sono numerosissime, composte ciascuna da 70-80 ragazzi e molti di loro non hanno né sedia né banco; per i professori diventa difficile conoscere i propri alunni.

Il nostro progetto cerca di rispondere alle situazioni sopra descritte, con interventi mirati, sostenendo i bambini e le famiglie soprattutto nel settore scolastico, ma anche in quello alimentare e sanitario.